1984 movies di Spectre a cura di Daniele Mosca

“Electro” è un brano elettronico, che richiama ed evoca atmosfere da dance e tecno anni 80, con contaminazioni e sonorità moderne e aperture musicali interessanti. “Overdrive” richiama le caratteristiche evidenziate già nel primo brano dell’Ep, mettendo in risalto una continuità storica con un genere che ha subito diverse mutazioni nel corso degli ultimi anni, anche grazie all’avvento di una tecnologia che consente sempre più suoni e possibilità musicali, ma che resta importante nella sua collocazione culturale e di fruizione da parte di una certa parte di pubblico che ha voglia di ballare. Si tratta pertanto sicuramente di un genere di nicchia, ma che resta importante nel panorama musicale moderno. Questo disco è la prova che esiste un continuo studio delle sonorità e una volontà di rigenerarsi senza perdere di vista il punto di partenza. Medesime caratteristiche si riscontrano in “1984 movies” e “Lust”, quest’ultima traccia molto evocativa e che ricorda più una soundtrack vera e propria. L’Ep chiude con “Oh! Eh!” un altro brano dalle caratteristiche elettroniche, moderne ma che evocano le musicalità tendenti agli anni 80 con una carrellata di suono sintetici accattivanti. L’Ep “1984 Movies” è un prodotto sicuramente interessante, speriamo di sentir parlare ancora dei progetti di Spectre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *