Recensione album “By the way you move” di Hiko Casio Junior

Il disco “By the way you move” di Hiko Casio junior propone suoni e atmosphere funk, RnB, Soul e regala pezzi orecchiabili e ricchi di ritmo e fascino. “Road gamblers” è una canzone che contiene venature accese di discomusic e funk, che richiamano le atmosfere anni ’70. “Not so bad” è invece una ballata ottimamente cantata da Micha Soul. Il sound è Rnb, passionale e morbido. Il risultato è suadente e sensuale. Accattivante.

“Fat line” possiede una spiccata musicalità discomusic, con suoni che ricordano il sound anni ’70, con contaminazioni e suoni anni ’80. Nel Brano “What if” spicca la voce di Layla Jallow, bella e profonda, che fa scorrere il sangue e ben si fonde con il ritmo della canzone.

“Funky alive” coinvolge grazie a un ritmo travolgente tra funk e disco. Da ballare e assaporare. “Properly” è un pezzo ricco di sensazioni e colori soul, che con la voce di Micha Soul fa esplodere passionalità e sensualità. “The one i want” ha sapore di vita, di corpi che si muovono trascinati dal ritmo, che ancheggiano nella penombra. In una parola: passione, che emerge grazie alle voci di Micha Soul che duetta con Layla Jallow creando una bella atmosfera musicale RnB.

“Classy” è diretta e orecchiabile. Si fa ascoltare per la melodia e i suoni raffinati, mentre “By the way you dance” colpisce per il featuring di Rmx che da vita a una canzone che ha il sapore della musica anni ’70. Sembra di rivedere i colori psichedelici e l’atmosfera del perfetto stile disco inferno.

“Honesty” è semplicemente Rnb. Linfa vitale, stile e classe contraddistinguono questo pezzo e in generale tutte le canzoni di questo album, che presenta molti pezzi ad alto contenuto potenzialmente radiofonico. Ci sono sensazioni che traspaiono dalle noti e dagli arrangiamenti, curati e non banali. C’è una componente anni ’70 che si rispecchia in ogni suono, e che si sviluppa grazie a contaminazioni internazioni contemporanee, fino a sfociare nel Soul, nel Funk. Black Music, insomma.

Basi curate e affascinanti, voci che colpiscono sin dal primo ascolto. E’ un ottimo  lavoro quello del produttore bolognese che crea e ridà nuova vita a una musicalità intramontabile.

Leave a Reply