L’ombra del giorno

Che potessi,sporgermi.Dal balcone,del felice chiaro di luna.E si nostalgico.In di volte alcune.Perché tristezza,é concessa.Al satellite,solitario.Ch’in lacrime ha perduto.Come fosse,filante oro luce.D’aver il sole,intravisto.Amoreggiante,alla nuvola.E fa,sui nostri gelidi umori.La melanconia.E di voglia,amare nell’unione.Cavalli,alati.Sono sfondi,ai nostri più di bei giorni.

Leave a Reply